martedì 10 settembre 2013

Curiosità da Raifaelia N°2

Reazioni: 
Bentornati su Curiosità da Raifaelia, diversamente dal primo post, questo anticiperà alcuni aspetti della storia che pubblicherò nei prossimi giorni. Ho deciso di introdurre questa nota, per facilitare la comprensione degli avvenimenti che seguiranno, in particolar modo vi descriverò le specie animali che i nostri amici incontreranno nelle prossime pagine.

(Citazioni tratte da: “Enciclopedia delle specie” Accademia tecnica e scientifica di Thesla)

"Fhian: Il  Fhian è un erbivoro comune delle foreste, dalle abitudini notturne mentre di giorno è solito riposare nel fitto sottobosco. Predilige una dieta costituita perlopiù da foglie di cui si nutre principalmente di notte. Ha un mantello di colore grigio, che nei maschi diviene più scuro con l'età. Il dorso, invece, presenta delle piccole macchie bianche simili al colore della coda (corta e folta) e alla parte inferiore del suo corpo; le zampe sono relativamente lunghe e  più scure rispetto al resto del corpo, sono molto agili e possono coprire notevoli distanze in poco tempo, con grandi balzi. Sulla testa dei maschi adulti, vi sono dei palchi alti e ricurvi. Secondo alcuni detti popolari, questi s’illuminano durante le notti di luna piena ma tale notizia non è confermata.  Il Fhian misura 100-110 cm di lunghezza, 50-65 cm di altezza. Hanno un temperamento schivo ma non aggressivo, preferisce fuggire in caso di pericolo."

"Hulfùr: O comunemente chiamato Lupo delle Foreste. Il suo manto può variare secondo l’età; generalmente è di colore grigio scuro, tendente al nero. Ha grandi dimensioni se paragonato a quello di montagna: la lunghezza varia tra i 150 e i 160 cm, mentre l’altezza è tra gli 80 e i 95 cm. L’Hulfùr ha una dentatura costituita da canini affilati e lunghi; le sue zampe invece hanno dei piccoli artigli affilati e non retrattili. Queste due peculiarità fanno dell’Hulfùr un temibile predatore che predilige cacciare in branco, con il quale resta sino alla morte.  Ha un temperamento aggressivo se selvatico e protettivo nei confronti dei suoi cuccioli. Per la sua velocità, agilità e per le sue notevoli dimensioni, è utilizzato, una volta addomesticato, anche come cavalcatura."


"Hòros: Sono animali onnivori; mangiano bacche, radici e licheni. Possono anche catturare pesci in un corso d'acqua e cacciano soprattutto di giorno. Gli Hòros hanno la pelliccia densa, generalmente di colore marrone o rossiccio e una coda corta. Sono dotati di un buon senso dell'udito e dell'odorato. Possono sollevarsi sugli arti posteriori mentre, con quelli superiori, raccolgono i frutti degli alberi più alti, per mezzo dei loro artigli lunghi e affilati (vengono anche utilizzati per strappare la carne e per scavare profonde buche nelle quali nascondono il loro cibo). Hanno un muso lungo e orecchie rotonde. La loro lunghezza può variare tra i 170 e i 280 cm, l’altezza invece tra 90 e i 150 cm e il loro peso può superare i 700 kg per gli esemplari più grandi. Ha un temperamento aggressivo e predilige non vivere in branco. Per le sue notevoli dimensioni non è una razza molto veloce, questa qualità è ampiamente sostituita dalla loro considerevole forza."

Nessun commento:

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi