mercoledì 2 settembre 2015

Facciamo due chiacchiere

Reazioni: 
 Mie care Giovani leve, sembra solo ieri il giorno in cui toppai il post per il primo compleanno del mio blog, pubblicandolo addirittura un giorno in anticipo (link). Oggi invece, a distanza di ben due mesi dal secondo compleanno del mio adorato Scrittoio, mi trovo qui ad abbozzare questo semplice miscuglio di pensieri.
Vi ho abituati a post incentrati perlopiù sul mio racconto; raramente, infatti, mi concedo un momento per parlare direttamente con voi. Quest’oggi però, in occasione dell’ennesimo traguardo, ho deciso di fingere che questi 40° non ci siano per dedicarmi a voi.
Rileggendo il post dell’anno scorso, mi sono resa obiettivamente conto dell’enorme balzo che hanno fatto le visualizzazioni del blog (ricordo che alla fine del primo anno ne avevo collezionate 18mila), per questo mi è sembrato giusto dirvi: GRAZIE DI CUORE.

Ottantamila Views … che dire, non lo avrei mai quasi sperato. Sono partita con l’idea di creare un vero e proprio esperimento personale e ora sono qui a ringraziarvi per l’enorme pazienza che mi avete dimostrato in questi anni. Sono ben consapevole che seguire un racconto pagina dopo pagina alla lunga stanchi, eppure voi non avete fatto altro che crescere.
Sono inoltre soddisfatta del fatto che il mio libro sia quasi finito (come avrete capito e, oserei dire, sperato) sebbene continui a provare molteplici piattaforme per allargare il giro dei miei lettori (vedi Wattpad). Il mio progetto sarebbe di raggruppare ogni mio post e renderlo un vero e proprio romanzo, con l’auspicio che (una volta messo in commercio) voi avrete il desiderio di acquistarlo. Ci saranno cambiamenti che renderanno il racconto più omogeneo e meno frastagliato; elementi che lo collegheranno ai due libri che ne seguiranno e che ho intenzione di pubblicare soltanto quando saranno terminati.

In questo frangente, tuttavia, ho deciso di non abbandonare l’argomento libri. Tratterò quindi recensioni che riguarderanno in particolare le scrittrici novelle come me, accompagnate a quelle di libri più famosi che mi piacerebbe farvi conoscere.
Ho sempre pensato che la lettura fosse una condivisione di pensieri tra scrittore e lettore, ma non solo: emozioni, sensazioni tutti raccolti all’interno di righe nere su un foglio bianco.
Cosa c’è di meglio allora dell’invogliare qualcuno a leggere?
Non voglio annoiarvi con pensieri spiccioli o modi dire, contrariamente a quel che si possa pensare, preferisco arrivare dritta al punto.
Vi ringrazio perciò per la partecipazione, i commenti, i suggerimenti, i complimenti, i mi piace, le condivisioni ed ogni altra manifestazione d’affetto che mi avete dimostrato.
Vi ringrazio per i voti che date al mio blog e che gli consentono di essere sempre primo in classifica NetParade.
Vi ringrazio per la pazienza che mi dimostrate ogni settimana, tornando sul mio Scrittoio soltanto per leggere un frammento del mio racconto e di quella che manifestate quando quell’agognato post a volte salta.
Vi ringrazio e non vi ringrazierò mai abbastanza per esservi interessati a un puzzle di post che sognano di diventare un vero e proprio libro e se questo un giorno accadrà, sarà soltanto merito vostro.
Grazie a tutte voi mie care Giovani Leve, buona giornata e come sempre buona Lettura.


[Di seguito un piccolo disegnino commemorativo]


6 commenti:

  1. Sei stata brava, soprattutto sei riuscita a seguire tante iniziative siamo noi che ti diciamo grazie. Spero di tutto cuore che il tuo desiderio diventi realtà, e che un giorno in libreria potremo acquistare un tuo libro. Auguri .

    RispondiElimina
  2. Complimenti per il traguardo raggiunto ma se sei arrivata a così tanto è soltanto merito tuo.Hai creato un opera fantastica che pagina dopo pagina diventava sempre meglio, e non vedo l'ora di vedere il tuo libro in una libreria, perché dopo tanto tempo che ti stiamo seguendo non comprare il tuo libro sarebbe un offesa

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi